Cappe Cucina

Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

Le cappe da cucina o da arredo hanno acquisito nel tempo un’importanza sempre maggiore nell’ambiente cucina, sia per una crescente attenzione all’aspirazione dei fumi che al design.


Quali sono gli elementi caratterizzanti di una cappa d’arredamento:

Design

L’estetica è un elemento fondamentale nella scelta della cappa, che a sua volta è un elemento di forte connotazione estetica della cucina. Per questo motivo la nuova generazione di cappe da cucina Falmec, cappe da incasso Miele, cappe aspiranti Kitchen Aid, cappe Whirlpool si compone di tantissime soluzioni in grado di soddisfare qualsiasi esigenza d’uso e d’arredo. Forme pulite ed eleganti, finiture perfette, colore, acciaio e vetro per conferire un segno raffinato e distintivo alla cucina.

Potenza aspirante

L’aspirazione di fumi e odori rimane il principale obbiettivo di una buona cappa. Oggi le aziende propongono motori sempre più potenti ed efficienti con portate da 450 m3/H a fino agli 800/1000 m3/h delle soluzioni “professionali”.

Silenziosità e utilizzo

Le cappe da cucina silenziose SILENCE NSR Falmec sono progettate per assicurare il massimo della silenziosità essendo dotate di specifiche protezioni insonorizzanti. Falmec ha da poco presentato una nuova gamma rivoluzionaria denominata appunto Silence NRS, acronimo di Noise Reduction System, Sistema di Riduzione della Rumorosità. Il sistema brevettato Falmec è stato studiato per ridurre al massimo le turbolenze che sono la causa principale della rumorosità. Il rumore restante è comunque attenuato dall’utilizzo di speciali materiali fonoassorbenti. Il sistema NRS si compone quindi del gruppo motore appositamente sviluppato e di una tubazione con relativa curva a 90° per l’evacuazione all’esterno dell’aria. Rimando alla sezione Cappe Falmec.
E’ sempre consigliabile accendere la cappa alla velocità più bassa un minuto prima di iniziare a cucinare, ed aumentare l’intensità solo nel momento di maggiore produzione di fumo e odori. Le basse velocità sono sufficienti per cotture che emanano vapori deboli come pasta e salse. A cottura quasi terminata, è utile tornare alla velocità minima mantenendo la cappa accesa per alcuni minuti.

Aspirazione perimetrale

Sfrutta il principio dell’effetto Venturi: l’aria accelera quando passa nella ridotta superficie aspirante del pannello, al suo interno decelera immediatamente ed è poi facilmente espulsa senza bisogno di particolare pressione, a vantaggio del silenzio. In questo modo si riduce del 25% la sensazione sonora percepita. I filtri metallici coperti da pannelli inox sono eleganti e belli da vedere.

I comandi

Diverse sono le soluzioni disponibili: con comandi elettronici, a pulsantiera e a cursori. Intuitivi e di facile utilizzo, gestiscono le varie funzioni disponibili in funzione del modello prescelto: velocità d’aspirazione, delay per lo spegnimento programmato, ventilazione continua per la depurazione dell’ambiente, illuminazione.

I filtri

Il filtro grassi presente sia nelle cappe aspiranti che nelle cappe filtranti (cioè che utilizzano i filtri a carbone opzionali) rappresenta la prima valida barriera contro fumi e vapori. Può essere di diverso materiale: sintetico nei modelli base, in alluminio o in acciaio nei modelli più performanti. Questi ultimi hanno il vantaggio di avere una comoda e facile manutenzione e poter essere lavati in lavastoviglie.

La giusta cappa da cucina


La funzione di una cappa in cucina è quella di aspirare tutti gli odori e i vapori che si producono durante la cottura: il suo corretto funzionamento dipende da una serie di fattori che ne condizionano le prestazioni e la durata nel tempo.

Per scegliere la cappa adatta alla vostra cucina valutate prima con attenzione le dimensioni dell’ambiente in cui verrà installata, scegliendo quindi una capacità di aspirazione adeguata alla volumetria; questa prima valutazione vi orienterà anche nella scelta della potenza del motore, sapendo che la cappa deve essere in grado di garantirvi almeno 8 ricambi d’aria completi in un’ora.

E’ importante notare che l’efficacia dell’aspirazione è influenzata anche da altri fattori relativi al tubo che veicola i vapori aspirati dalla cappa verso l’esterno. La lunghezza e il diametro del tubo, il numero delle curve lungo il percorso sono tutti elementi da considerare prima dell’installazione.

Dimensioni della cucina e potenza del motore


Per scegliere la cappa adatta alla vostra cucina scegliete una potenza che vi garantisca una capacità di aspirazione adeguata alla volumetria ed almeno 8 ricambi d’aria completi in un’ora. Considerate che la capacità d’aspirazione è proporzionale alla velocità selezionata.

Facciamo un esempio: in una stanza di 16 m2 (4×4) – e volume di circa 44 m3 – il motore consigliato è di potenza 600 m3/h.

In velocità 2 ha una portata media di 400 m3/h. Significa che avremo un totale di 9 ricambi d’aria in un’ora. In velocità 1 avremo 4 ricambi d’aria in un’ora, in velocità 3 avremo 14 ricambi d’aria in un’ora. Questa soluzione consente quindi un perfetto ricambio d’aria secondo le necessità del volume dell’ambiente, unito ad un limitato livello di rumorosità.